Articoli taggati ‘economia dell’immigrazione’

Atti del convegno – Presentazione Rapporto 2017

img_0688

 

Presentazione del rapporto 2017 sull’economia dell’immigrazione, 18 Ottobre 2017 presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Sono intervenuti: Stefano Solari (Direttore scientifico Fondazione Leone Moressa), Luigi Vignali (Direttore DGIT MAECI), Federico Soda (Direttore OIM Roma), Stephane Jaquemet (Direttore UNHCR Sud Europa), Ali Baba Faye (Ministero Interno), Antonio Payar (Confartigianato INAPA), Tito Boeri (Presidente INPS), Tatiana Esposito (Direttore DG Immigrazione Min. Lavoro). ATTI DEL CONVEGNO

Newsletter Luglio – Settembre

Newsletter

 

Le attività della Fondazione nel periodo Luglio – Settembre 2017: articoli pubblicati, convegni, appuntamenti. Scarica la newsletter

L’impatto fiscale dell’immigrazione

economia africana

 

Immigrati. I contribuenti che versano l’Irpef sono 2,3 milioni e nel 2016 hanno versato 7,2 miliardi nelle casse dello Stato. A fotografare l’impatto fiscale dell’immigrazione in Italia è l’ultimo studio della Fondazione Leone Moressa. Dal 2010 al 2016 l’Irpef degli stranieri è aumentato del 13,4%, mentre il gettito degli italiani è diminuito dell’1,6%. Nell’ultimo anno il volume Irpef versato dagli immigrati è cresciuto del 6,4%, mentre la media pro-capite è aumentata del 2,3%.

Leggi l’articolo di Vladimiro Polchi su Repubblica.it

Non solo profughi: l’economia degli immigrati

pensioni-quota-100-mini-pensioni-riforma-clausole-toyota-leader-mondiale-riforma-amministratori-ultime-oggi-mercoled

 

La polemica sull’accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati, indicata comunemente come “emergenza immigrazione”, rischia di far dimenticare il reale impatto dell’immigrazione in Italia: 5 milioni di regolari contro 175 mila “profughi” presenti nelle strutture a fine 2016. Inoltre, il saldo tra il gettito fiscale e contributivo versato dagli immigrati in Italia e la spesa pubblica destinata all’immigrazione risulta ampiamente positivo. Leggi l’articolo completo su LaVoce.info