Economia dell'Immigrazione

Regolarizzazione stranieri, l’impatto economico

L’emergenza coronavirus ha riportato d’attualità il tema della presenza di immigrati irregolari in Italia, 600 mila secondo le stime. Considerando che ogni lavoratore straniero regolare porta nelle casse dello Stato tra i 2.800 e i 5.200 euro annui tra Irpef e contributi, la regolarizzazione di 500 mila lavoratori potrebbe valere tra 1,4 e 2,6 miliardi di euro, a cui si aggiungerebbero i contributi una tantum versati dal datore di lavoro (altri 250-500 milioni di euro).  Leggi l’articolo di Vladimiro Polchi su Repubblica.

INFORMATION

DONA IL 5X1000

RESTA IN CONTATTO