Economia dell'Immigrazione

La teoria (complottista) della “grande sostituzione”

La strage delle moschee in Nuova Zelanda e altri atti razzisti hanno come base ideologica la teoria secondo cui sia un atto un piano per sostituire la popolazione bianca nei paesi occidentali con altri gruppi, prevalentemente islamici. In realtà, la migrazione in Europa (e in particolare in Italia) è prevalentemente femminile, cristiana e di origine europea. Inoltre, i dati dimostrano che è molto più probabile che siano gli immigrati ad “adattarsi” agli usi e costumi locali, anziché il contrario. Leggi l’articolo su LaVoce.info

INFORMATION

DONA IL 5X1000

RESTA IN CONTATTO