Demografia

Musulmani in Italia. Conosciamoli meglio.

Dopo gli attentati di Parigi torna lo stereotipo Immigrazione e Terrorismo. Ma chi sono davvero i musulmani in Italia? Prova a chiarirlo la Fondazione Leone Moressa. 

Nella gran parte dei casi i musulmani in Italia non provengono nemmeno da paesi arabi, ma dal Nord Africa o dai Balcani. Si tratta di lavoratori, operai, imprenditori e contribuenti, in molti casi immigrati da molti anni e ben radicati nel nostro paese.

La comunità musulmana più numerosa è quella marocchina: oltre un quarto dei musulmani in Italia proviene dal Marocco, con una presenza stimata intorno alle 450 mila unità. Subito dietro troviamo la comunità albanese, con poco meno di 300 mila presenze. Al terzo posto il Bangladesh, con poco meno di 100 mila musulmani. Tra le prime 10 nazionalità, solo tre sono del Nord Africa (Marocco, Tunisia ed Egitto). Due paesi sono asiatici (Pakistan e Bangladesh), due dell’Africa subsahariana (Senegal e Nigeria), e ben tre sono paesi europei (Albania, Kosovo e Macedonia). Complessivamente, stando ad una stima fornita dall’UNAR nel dossier 2013, circa un terzo degli stranieri in Italia è di religione musulmana, per un totale di circa 1,6 milioni di persone.

Leggi l’articolo del 23/01/2015 di Vladimiro Polchi su Il Venerdì di Repubblica.

INFORMATION

DONA IL 5X1000

RESTA IN CONTATTO